Trovafinanziamenti.it

PRESTITI IMPRESE

I prestiti per imprese rientrano nella categoria dei prestiti al consumo, e prevedono un capitale predefinito finanziabile generalmente a tasso fisso e da poter rimborsare mensilmente con rate di importo costante. Un prestito per imprese viene concesso per determinate finalità, sempre connesse ad un buon sviluppo nonchè una gestione ottimale dell'azienda in questione. Una linea di credito può essere aperta, ad esempio, per ampliamenti e ammodernamenti dei locali, per l'acquisto di materie prime, per l'acquisto di macchinari, attrezzature, veicoli.

- Da chi vengono erogati i prestiti imprese?

Il prestito impresa è normalmente concesso da qualsiasi istituto di credito, banca o società finanziaria. Per poter concedere i prestiti all'impresa che ne fa richiesta, l'istituto finanziario scelto dovrà valutare alcuni parametri di garanzia, in modo tale da poter mitigare il rischio di insolvenza. Va detto che i prestiti alle imprese sono rischiosi per l'ente erogatore, in quanto trattandosi di prestiti non finalizzati, manca la presenza di un bene o di un servizio acquistato che funga da garanzia qualora il debitore si rivelasse insolvente. A tal proposito, l'istituto finanziario chiederà comunque di avere delle eventuali garanzie. Tra le più rilevanti forme di garanzia possiamo indicare ipoteche su immobili o autoveicoli del richiedente o dei soci dell'azienda, effetti riempiti a garanzia, fideiussione in via sussidiaria, cambiali in bianco a garanzia, firme di eventuali garanti.

- Come vengono definiti i parametri per la concessione di prestiti impresa?

In caso di richiesta di somme molto elevate, diventa probabile anche la valutazione di eventuali patrimoni o ricchezze del richiedente. Naturalmente i parametri vengono definiti da istituto ad istituto, in base al livello di rischio che vogliono assumersi, per questo talvolta le condizioni risultano piuttosto stringenti. Oltre alle garanzie per un prestito ad un'impresa, verranno considerate affidabilità creditizia e livello di reddito. L'affidabilità creditizia verrà analizzata valutando l'analisi socio-economica del titolare dell'azienda o dei soci che la compongono. È molto importante infatti non essere segnalati alla centrale rischi, infatti se la storia creditizia dei richiedenti presenta alcuni ritardi in rimborsi effettuati precedentemente, o rapporti insoluti, ecc, è improbabile che la domanda di prestito per l'impresa venga accolta. Ulteriore importanza la possiamo dare pure al livello di reddito che garantisce l'azienda, infatti i prestiti alle imprese vengono accordati anche dopo la valutazione dell'andamento economico degli ultimi anni di attività. Come per ogni finanziamento, anche i prestiti per imprese vanno rimborsati mediante piano di ammortamento come da contratto. Nel caso si volesse procedere con l'estinzione anticipata, è possibile farlo tenendo conto di eventuali penali, che però non dovrà superare l'1% del capitale residuo.

Prestiti imprese aggiornato il 17 Aprile 2017


Vai alla home:Trova Finanziamenti

prestiti casalinghe